RICOMINCIO DA NOI di Richard Loncraine. Con Timothy Spall, Imelda Staunton, Celia Imre. Gran Bretagna 2017. Durata 111’. Voto 3,5/5 (DT)

L’inglesissima e alto borghese Sandra, dopo 35 anni di formale matrimonio scopre che l’affettato marito ha una relazione con un’altra. Sarà la sorella Bif, sessantenne single e “alternativa”, canne da fumare sempre pronte nel cassetto, ad ospitarla e ad offrirle un paio di stimoli inattesi: un gruppo di ballo composto da vecchietti, e l’eccentrico restauratore di mobili Charlie che vive su una barca, nascondendo il segreto di una moglie malata di Alzheimer che non lo riconosce più. Un video malandrino su Youtube di un’esibizione del gruppo porterà gli attempati ballerini in trasferta romana per una gara internazionale. Boogie-woogie, piroette, casqué rigorosamente in coppia, e l’emozione di un corteggiamento che si sviluppa nonostante l’età, sono gli ingredienti pirotecnici e straripanti che esondano come lapilli da una danzereccia vasca di Cocoon. Tono sfacciatamente e coraggiosamente comico, ritmo non solo del ballo sfrenato, e un cast incredibile e travolgente che sembra nato per saltellare al ritmo del twist. Timothy Spall, però, dalla sua chiatta e dal suo furgoncino bohémienne, è una spanna sopra tutte le bellissime e bravissime signore del cast.