La legge sulla Buona Scuola che è uscita non è minimamente quella a cui” avevo collaborato” per quanto riguarda i laboratori. “Ho dato solo suggerimenti sulla formazione dei dirigenti scolastici. Questa mattina in tv ho usato un termine troppo morbido, ‘superare’ la Buona Scuola. Ora dico riscriviamola“. Lo ha precisato, durante il suo intervento al Salone delle Fontane, il candidato M5s al ministero dell’Istruzione Salvatore Giuliano. “So a cosa state pensando – ha detto il dirigente scolastico, scherzando sul suo nome – ma sono un bravo ragazzo”. “Dobbiamo trasformare la scuola dal luogo dell’insegnamento a quello dell’apprendimento”, ha sottolineato Giuliano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, gaffe di Cazzola: “Salvini dice fuck news”. Botta e risposta con Borghi (Lega)

next
Articolo Successivo

Cosenza, i cittadini rischiano di pagare a Equitalia i debiti del sindaco di Forza Italia. Il suo legale: “Faremo appello”

next