L’inchiesta di Fanpage e il coinvolgimento di Roberto De Luca? La cosa in sé è molto strana. De Luca ha detto che verrà fuori che non c’entra niente. Di Maio, che è in difficoltà con gli scontrini e per Rimborsopoli, è saltato addosso a De Luca e gli ha dato dell’assassino”. Sono le parole del leader del Pd, Matteo Renzi, ospite di Non E’ L’Arena, su La7. E aggiunge: “Roberto De Luca si è dimesso da assessore di Salerno. Io non gli ho chiesto le dimissioni, lui ha fatto da solo e io ho apprezzato. Sono un garantista, non avrei mai chiesto le dimissioni per un avviso di garanzia. Ma siccome Di Maio ha detto che è un assassino, una parola grossa, a me piace l’idea che De Luca lo quereli e Di Maio rinunci all’immunità parlamentare. Staccherei popcorn e biglietto per vedere l’udienza in tribunale di chi gli dice assassino”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Berlusconi a Che tempo che fa: “Io ministro di Salvini? Sono incandidabile e comunque vinceremo noi”

next
Articolo Successivo

Napoli, Parenzo vs Davi: “Inchiesta Fanpage? Non approvo uso ex camorrista”. “Non fare moralista, pensa alla Zanzara”

next