Non è uno studente fuori corso, ma solo uno con un curriculum più lungo degli altri. Miguel Castillo, iscritto alla facoltà di Storia e Geografia dell’Università di Valencia, ha 80 anni ed ha vinto una borsa di studio del progetto Erasmus per trascorrere un periodo di tempo a Verona. “Nonno Erasmus”, come è stato soprannominato, è già diventato un simbolo del progetto che ogni anno permette agli studenti europei di frequentare le lezioni in altri Paesi. “Mi sono detto: devo fare qualcosa, non posso restare fermo“, ha commentato con i giornalisti.

Notaio in pensione, con tre figlie e sei nipoti, Castillo ha raccontato all’agenzia Efe di avere deciso di riprendere gli studi universitari dopo un infarto che lo ha colpito a 75 anni, lasciandolo con 4 by-pass. Il periodo di studio Erasmus, in un altro Paese europeo, gli è stato proposto dopo tre anni. Lui ha scelto Verona in ricordo di una visita di 42 anni fa per ascoltare, con la sua prima moglie, Maria Callas all’Arena.

Le figlie gli hanno detto “papà sei matto”, ma intanto al Pais hanno detto di avere già in programma una visita in Italia. Castillo arriverà a Verona il 19 febbraio. E ha invitato tutti gli anziani a fare come lui: “Non chiudetevi in casa, apritevi al mondo, perché possiamo dare molto alla società, e ricevere ancora molto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Istat: oltre il 43% delle donne italiane ha subito molestie sessuali, l’8,9% sul posto di lavoro

next
Articolo Successivo

Combattimenti tra cani, perché sono una ‘turpe competizione’

next