Era su un’altalena artigianale attaccata a un albero quando è caduta precipitando in un dirupo. È morta così una giovane di 22 anni, Sofia Salomoni nella tarda mattinata di domenica 28 gennaio, in località Villore a Vicchio del Mugello (Firenze). La giovane si trovava a casa di un’amica insieme ad altri conoscenti per festeggiare un compleanno quando si è rotta l’altalena costruita con una corda legata al ramo di un albero sulla quale si stava dondolando, vicino ad una scarpata. Dopo un volo di sette-otto metri, Sofia è finita nel dirupo.

Soccorsa dai vigili del fuoco con il nucleo del Saf (Speleo alpino fluviale), la giovane era cosciente anche se aveva riportato alcuni traumi, tra i quali una frattura scomposta a una gamba. Arrivata al pronto soccorso dell’ospedale fiorentino di Careggi, il suo quadro clinico è improvvisamente peggiorato e nonostante gli sforzi dei medici il suo cuore ha cessato di battere. La salma della ragazza è stata portata all’istituto di medicina legale per l’autopsia che probabilmente verrà disposto dal magistrato di turno. I carabinieri della compagnia di Borgo San Lorenzo stanno svolgendo tutti gli accertamenti, sia sentendo i giovani che erano con Sofia a Villore, sia per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente: la zona del bosco e l’altalena sono stati posti sotto sequestro.