Venne deportato ad Auschwitz e a Dachau durante il nazismo perché giudicato un “Mischehe”, ossia figlio di un matrimonio misto. Coco Schumann, leggenda del jazz e dello swing, è morto all’età di 93 anni nella sua casa di Berlino. Nato nel 1924 a Berlino da madre ebrea e padre tedesco, riuscì a sopravvivere all’orrore dei campi.