Il Gip di Roma Gaspare Sturzo non ci ripensa e ribadisce l’ordinanza di misura interdittiva nei confronti del maggiore del Noe Gianpaolo Scafarto, indagato per falso e depistaggio nell’inchiesta su Consip. L’ufficiale dei carabinieri è stato sospeso dal servizio per un anno. Il Gip aveva deciso un’analoga misura nei suoi confronti a dicembre, poi annullata per un vizio di procedura: il mancato interrogatorio dell’indagato, che poi si è svolto il 20 dicembre, dopo l’annullamento del provvedimento. In quel caso la sospensione riguardava anche il colonnello e vicecomandante del Noe, Alessandro Sessa, che però si è autosospeso dal servizio. Nei suoi confronti, quindi, il giudice non ha emesso una nuova ordinanza.

Secondo l’ipotesi accusatoria del procuratore aggiunto Paolo Ielo e del pm Mario Palazzi, Scafarto deve essere sospeso perché nel corso delle indagini avrebbe provato a cancellare prove utili agli inquirenti manipolando il cellulare di Sessa per eliminarle dal suo whatsapp. In chat venivano scambiate informazioni sull’inchiesta e il tutto sarebbe avvenuto quando Scafarto era già indagato e il suo telefonino era già stato sequestrato dagli inquirenti nel corso del primo interrogatorio.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rigopiano, carabinieri negli uffici della Regione Abruzzo: sequestrati tutti verbali del Comitato neve e valanghe

next
Articolo Successivo

Palermo, sequestrati in Comune atti delle liste di Fabrizio Ferrandelli

next