/ di

Vincenzo Iurillo Vincenzo Iurillo

Vincenzo Iurillo

Giornalista

Sono nato nel 1970 e ci misi un po’ per capire che il giornalismo era la mia strada. Iniziai a farlo sul serio a 26 anni: tanta gavetta, pezzi di cronaca locale, bianca, giudiziaria, un contratto che non arrivava mai e arrivò quando mi stavo disamorando del mestiere, piccoli scoop, un’intervista del 1997 a due pm della Procura di Torre Annunziata sulla riforma dell’articolo 513 del codice di procedura penale di cui sono fiero ancora oggi: era bellissima e anticipò di due anni le nefaste conseguenze che la modifica normativa ebbe sul processo alla Tangentopoli sorrentina.

Già. Vivo in costiera sorrentina e non ho mai voluto lasciare il mio paesello. La mia casa è qui e nulla mi strapperà a questo destino. Nel 2009 ho scritto con Bruno De Stefano un libro, “La Casta della Monnezza” (Newton Compton), col quale abbiamo fatto il pelo e il contropelo alle nefandezze della classe politica campana, una delle più inette e compromesse del mondo. Collaboro al Fatto Quotidiano e a ilfattoquotidiano.it sin dall’inizio.

Articoli di Vincenzo Iurillo

Giustizia & Impunità - 15 Maggio 2019

Campania, nuova indagine su assunzioni clientelari alla Gori/Acea. Ritardi inchiesta, Bonafede non manda ispettori

La risposta del ministero di Giustizia all’interrogazione del deputato M5s Luigi Gallo e di altri parlamentari pentastellati sui ritardi dell’inchiesta su appalti pilotati e spartizioni di posti di lavoro in Gori/Acea, la società pubblica che gestisce il servizio idrico tra le province di Napoli e Salerno, produce due notizie. La prima è che la Procura di Torre […]
Giustizia & Impunità - 13 Maggio 2019

Campania, indagato per voto di scambio politico mafioso Franco Alfieri. Era il sindaco delle “fritture di pesce”

Il capo della segreteria del Governatore Pd della Campania Vincenzo De Luca, Franco Alfieri, ex sindaco di Agropoli e candidato sindaco di Capaccio alle imminenti elezioni amministrative, è indagato per voto di scambio politico mafioso. L’accusa è contenuta in un decreto di perquisizione firmato dal pm della Dda di Salerno Vincenzo Montemurro, ed eseguito stamane […]
Giustizia & Impunità - 25 Aprile 2019

Napoli, l’inchiesta lumaca su Gori spa: tutto prescritto. E M5s chiede l’invio degli ispettori dal ministero di Giustizia

Nove anni tra perquisizioni e avvisi di proroga che rivelarono i nomi dei primi cinque indagati, e l’archiviazione per prescrizione di un’inchiesta con 26 indagati su appalti pilotati e assunzioni politico-clientelari in Gori spa, la società pubblico-privata campana che gestisce il servizio idrico nelle province di Napoli e Salerno, controllata dalla multiutility romana Acea. Nove […]
Mafie - 20 Aprile 2019

Casalesi, il pentito: “Così il clan voleva speculare su un terreno della Curia”

Sei pagine depositate nel corso di un processo a Santa Maria Capua Vetere che vede imputati prestanome del clan dei Casalesi e tecnici comunali di Villa di Briano. Sei pagine con qualche omissis, raccolte dal pm di Napoli Catello Maresca, che raccontano di come la camorra del casertano provò ad avviare una speculazione sui terreni […]
Giustizia & Impunità - 16 Aprile 2019

Violenza in Circumvesuviana, procura di Napoli ricorre in Cassazione contro scarcerazione dei tre indagati

Ci sono due punti che non combaciano con la tesi del Riesame di Napoli sulla consensualità del sesso a quattro tra la giovane di 24 anni che ha denunciato uno stupro di gruppo e i tre ventenni accusati, arrestati e poi scarcerati dopo il ricorso dei loro avvocati, avvenuto il tardo pomeriggio del 5 marzo nell’ascensore della […]
Cronaca - 11 Aprile 2019

Napoli, sequestrato il tesoro di Luigi Scavone: ville, Ferrari, Rolex e 5 milioni in contanti. E’ accusato di maxi evasione

Quasi cinque milioni di euro in contanti di 50 e 100 euro. E’ solo una parte del ‘tesoro’ di Luigi Scavone, l’imprenditore titolare di Altea, capogruppo della Alma spa, azienda leader nel settore del lavoro interinale. Scavone è in carcere il 26 marzo con l’accusa di aver messo in piedi un metodo scientifico di indebite […]
Giustizia & Impunità - 10 Aprile 2019

Avellino, strage del bus: ad Castellucci assolto perché “nessuna norma imponeva sostituzione delle barriere”

“Nessuna violazione di una regola cautelare”. È quanto si legge nelle motivazioni con cui il giudice monocratico di Avellino Luigi Buono l’11 gennaio scorso ha assolto l’ex amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci e altri dirigenti di Aspi, ovvero Giulio Massimo Fornaci, Riccardo Mollo e Marco Perna. Erano accusati di omicidio colposo per […]
Giustizia & Impunità - 4 Aprile 2019

Violenza sulla Circumvesuviana, scarcerato anche il terzo ragazzo: “Racconto della vittima non credibile”

La 24enne di Portici che ha denunciato i suoi tre presunti stupratori nella stazione Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano avrebbe mentito a causa di un grave disturbo patologico della personalità. Ed è questa una delle ragioni per la quale l’ottava sezione del Riesame di Napoli ha disposto la scarcerazione anche dell’ultimo dei tre arrestati, Raffaele […]
Giustizia & Impunità - 1 Aprile 2019

Benevento, arrestato per accesso abusivo ai dati un dipendente della Procura: “Intrusioni indebite”

Si chiama Giuseppe Pavone il dipendente del ministero di Giustizia in servizio presso la procura di Benevento arrestato questa mattina con l’accusa di accesso abusivo al sistema informatico: curiosava i nominativi degli indagati, i titoli di reato ed altre informazioni coperte da segreto per scopi ancora ignoti. Pavone è una vecchia conoscenza delle indagini beneventane: […]
Cronaca - 29 Marzo 2019

Napoli, il day after delle nozze trash tra il neomelodico Tony Colombo e la vedova del boss. Com’è potuto accadere? Le risposte del Comune (FOTO e VIDEO)

  Il day after dei festeggiamenti che hanno tenuto in ostaggio Napoli per il matrimonio trash in stile Casamonica tra il neomelodico Tony Colombo e la vedova del boss di Secondigliano Tina Rispoli, si apre con una domanda: come è possibile che tutto questo sia potuto accadere? Non poteva essere impedito prima? L’assessore alla Polizia […]
Appalti Lombardia, il numero uno degli industriali indagato tifava per la fine del governo (e per la Lega)
Pamela Mastropietro, la difesa di Oseghale: “Assolvetelo. Sentenze non si emettono per compiacere il popolo”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×