/ di

Vincenzo Iurillo Vincenzo Iurillo

Vincenzo Iurillo

Giornalista

Sono nato nel 1970 e ci misi un po’ per capire che il giornalismo era la mia strada. Iniziai a farlo sul serio a 26 anni: tanta gavetta, pezzi di cronaca locale, bianca, giudiziaria, un contratto che non arrivava mai e arrivò quando mi stavo disamorando del mestiere, piccoli scoop, un’intervista del 1997 a due pm della Procura di Torre Annunziata sulla riforma dell’articolo 513 del codice di procedura penale di cui sono fiero ancora oggi: era bellissima e anticipò di due anni le nefaste conseguenze che la modifica normativa ebbe sul processo alla Tangentopoli sorrentina.

Già. Vivo in costiera sorrentina e non ho mai voluto lasciare il mio paesello. La mia casa è qui e nulla mi strapperà a questo destino. Nel 2009 ho scritto con Bruno De Stefano un libro, “La Casta della Monnezza” (Newton Compton), col quale abbiamo fatto il pelo e il contropelo alle nefandezze della classe politica campana, una delle più inette e compromesse del mondo. Collaboro al Fatto Quotidiano e a ilfattoquotidiano.it sin dall’inizio.

Articoli di Vincenzo Iurillo

Giustizia & Impunità - 13 dicembre 2018

Maddaloni, voto di scambio aggravato dal metodo camorristico: indagato il sindaco e tre persone vicine ai clan

Ci sono “cresime” senza corso religioso procurate ai propri elettori grazie a un amico parroco di Arzano (Napoli), ci sono voti venduti a 30 euro e anche meno, ci sono promesse di lavoro per gli amici e promesse di andare a vessare gli imprenditori rivali. È un campionario del voto di scambio aggravato dal metodo […]
Cronaca - 12 dicembre 2018

Napoli, sequestrato cantiere della ditta del sindaco di Mariglianella per presunte irregolarità edilizie

Dai Di Maio ai Di Maiolo il passo è breve, basta una sillaba. È la legge del contrappasso. La famiglia di Felice Di Maiolo, sindaco azzurro di Mariglianella (Napoli), il comune dove i vigili urbani hanno ispezionato e certificato i presunti abusi urbanistici e le violazioni ambientali nel terreno e nei capannoni di comproprietà dell’imprenditore […]
Camorra - 8 dicembre 2018

Castellammare di Stabia, falò Immacolata con striscione: “Così devono morire i pentiti, abbruciati”. La folla applaude

La camorra di Castellammare di Stabia (Napoli) mostra di non gradire i recenti blitz della polizia e lancia il suo messaggio minaccioso. “Così devono morire i pentiti, abbruciati”. Il telo bianco va in fiamme insieme a un manichino e ad una catasta di legno. La scritta si trovava su uno striscione affisso ad una delle […]
Giustizia & Impunità - 28 novembre 2018

Concorsi truccati nell’Esercito, due arresti: ‘Dai domiciliari hanno provato a cancellare prove e a far sparire guadagni’

La gang dei concorsi truccati grazie al possesso dell’algoritmo per superare i quiz ed entrare nell’Esercito, e da lì poi transitare nelle forze dell’ordine, non si sarebbe arresa con le misure cautelari. Ma dagli arresti domiciliari avrebbe provato a distruggere prove, reclamare soldi, nascondere o far sparire i proventi del reato. Da ieri Sabato Vacchiano […]
Giustizia & Impunità - 15 novembre 2018

Napoli, dall’allora magistrato Raffaele Cantone all’ex presidente della Campania Caldoro: tutti i “nemici” di Lucio Varriale

Il ‘metodo Varriale’ esiste ancora. A distanza di quasi venti anni dai volantini disseminati a Napoli per calunniare il giovane pm Raffaele Cantone che indagava sulla compagnia assicurativa Themis e sui miliardi di lire dirottati su conti a lui riconducibili, hanno di nuovo arrestato l’avvocato Lucio Varriale. Stavolta nella qualità di editore di fatto di Julie […]
Giustizia & Impunità - 14 novembre 2018

Napoli, arrestato Lucio Varriale: “Frode per avere 2,3 milioni di fondi pubblici per la sua tv”, da cui attacca giudici e finanza

Associazione a delinquere, truffa, emissioni di fatture false con lo scopo di frodare il ministero dello Sviluppo Economico e percepire indebitamente attraverso il Corecom almeno 2,3 milioni di euro di finanziamenti pubblici per la televisione locale napoletana di cui è l’editore di fatto. Con queste accuse, scritte nero su bianco sulle prime pagine dell’ordinanza, è […]
Media & Regime - 31 ottobre 2018

“Vincenzo De Luca impresentabile”: il gup di Salerno proscioglie Antonello Caporale

Antonello Caporale è stato prosciolto dal gup di Salerno Alfonso Scermino: il giornalista del Fatto Quotidiano non ha diffamato il governatore dem della Campania Vincenzo De Luca quando lo definì “impresentabile” e “incandidabile”, nonché “non degno di stare in un partito come il suo (il Pd, ndr)”. Parole pronunciate rivolgendosi alla parlamentare Pd Alessia Morani […]
Giustizia & Impunità - 28 ottobre 2018

Esercito, spunta il secondo algoritmo per truccare i concorsi: il primo non funzionava più

Gli uomini della Guardia di Finanza di Napoli non ci potevano credere. Durante le perquisizioni ai 15 arrestati del concorso degli scandali, quello per il reclutamento di 2013 volontari in ferma quadriennale nell’Esercito che si svolse l’11 febbraio 2016, truccato dalla vendita illegale a botte di migliaia di euro dell’algoritmo che consentiva di superare i quiz […]
Giustizia & Impunità - 28 ottobre 2018

Taranto, oltraggiò vigile urbano: sindacalista Cobas agli arresti domiciliari per una condanna a un mese

Nell’Italia dei condoni per evasori fiscali e abusivisti edilizi, lo Stato si dimostra inflessibile verso una sindacalista colpevole di aver oltraggiato un vigile urbano e quindi meritevole, secondo il Tribunale di Sorveglianza, di scontare la pena di un mese agli arresti domiciliari. Senza condizionale, senza affidamento ai servizi sociali. Agli arresti. Provvedimento in vigore dal […]
Politica - 26 ottobre 2018

Napoli, il rimpasto monocolore di de Magistris: spazio a DemA e alla sinistra vicina ai centri sociali, fuori i Verdi

La conferenza stampa di presentazione è in agenda oggi, venerdì 25 ottobre, a mezzogiorno e mezzo. Ma non c’è suspence sui nomi del rimpasto in giunta a Napoli annunciato quasi dodici mesi fa. Con tempi di cottura così lunghi poteva essere un rimpastone e invece sarà un rimpastino. I nuovi assessori sono due, il sindaco […]
Corruzione in Campidoglio, l’ex capo del personale Raffaele Marra condannato a 3 anni e mezzo
Ddl Anticorruzione, ok anche al Senato con la fiducia: 162 sì, 119 no e un astenuto. La legge tornerà alla Camera

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×