Dopo Un due tre stella!, la prima delle nuove storie de I delitti del BarLume, lunedì 15 gennaio andrà in onda La Battaglia Navale, decimo film, ispirato alle eccentriche atmosfere dei bestseller di Marco Malvaldi (l’appuntamento è alle 21.15 su Sky Cinema Uno HD e disponibile su Sky On Demand).  Sparito il Viviani, fra partite a carte, chiacchere da bar e divertimento a Pineta è arrivato Beppe Battaglia, un curioso e irresistibile Lebowski dall’accento del Tufello, che farà da strampalato aiutante alla Fusco nel risolvere un caso di omicidio. Nella baia, infatti, viene ritrovato un cadavere. Con le nuove storie de I delitti del BarLume sono tornati Pineta e i suoi personaggi ormai familiari, protagonisti dei gialli a tinte comedy della serie Sky. Al cast di sempre, composto da Filippo Timi, Lucia Mascino, Enrica Guidi, Alessandro Benvenuti e dai vecchietti detective interpretati da Marcello Marziali, Massimo Paganelli e Atos Davini si affianca Stefano Fresi (Romanzo Criminale, Smetto quando voglio, Gli ultimi saranno ultimi, Noi e la Giulia). La regia è di Roan Johnson

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Non c’è bisogno di presentazioni, e nemmeno di dire che la prima puntata dello show di David Letterman (con Obama) è da vedere

prev
Articolo Successivo

Tom Hanks a Che tempo che fa con Maryl Streep: “Medaglia da Trump? No ma magari qualcosa intorno al collo vuole mettercelo”

next