Nel toto-nome per le Regionali del Lazio, Maurizio Gasparri è tra i papabili al ruolo di candidato presidente per il centrodestra. Lo stesso Silvio Berlusconi lo ha giudicato come “un ottimo candidato”, pur precisando come il centrodestra si ancora “distante da una decisione definitiva”. Ma il senatore forzista, che fino a poche settimane fa spiegava al Fatto stesso di “non anelare al ruolo”, ora prende tempo. E non esclude la corsa: “Non si chiede, si viene chiamati per meriti. Mi dispiace per il Fatto”, ha replicato, a margine della seduta della commissione di Vigilanza Rai. Per poi aggiungere: “Al momento nessuno me l’ha chiesto, le risponderò quando me lo chiederanno…”