L’associazione “Como senza frontiere” ha organizzato a Como una “bivacco solidale” per protestare contro l’ordinanza del sindaco, Mario Landriscina, che vieta ai senzatetto di bivaccare negli spazi pubblici della città. Decine di cittadini si sono radunati questa mattina, sabato 23 dicembre, nel centro della città esibendo cartelli e offrendo confezioni di latte. In
Durante l’iniziativa, i manifestanti hanno raccolto beni di prima necessità da consegnare alle associazioni che operano nelle mense per poveri o nei dormitori. “È immorale, una follia, i nostri figli ci chiedono che senso abbia” spiegano i presenti, mentre dalla piazza qualcuno chiede le dimissioni del sindaco. “Dovrebbe passare con i clochard la giornata di Natale”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Veneto, la provocazione degli skinheads: la festa di Natale dedicata alla X Mas. “Ma significa Christmas non Decima”

next
Articolo Successivo

Milano, soccorritore palpeggia bimba di 10 anni in ambulanza: arrestato

next