In viaggio verso Roma per la manifestazione contro la violenza sulle donne, l’associazione Napoli Direzione Opposta fa tappa in autogrill Casilina. E incrocia l’ex sindaco della Capitale, Gianni Alemanno. Partono i cori da stadio: “Alemanno pezzo di…”. “Abbiamo incontrato l’ex sindaco  Alemanno, da buoni napoletani/e non ci siamo fatte sfuggire l’occasione di dirgli in faccia cosa pensiamo di lui, delle sue idee fasciste e dei disastri messi in campo con mafia capitale. Fuori i fascisti dalle nostre città!”, è il commento che hanno poi dedicato su Facebook all’insolito incontro. E sempre sui social, questa volta su Twitter, è arrivata la risposta di Alemanno: “Era una vita che non vedevo 40 zecche tutte quante insieme, pensavo fossero estinte. Non sono riuscito a nascondere lo stupore”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Michele Serra: “Chi scelgo tra Berlusconi e Di Maio? La cicuta o al massimo l’orrore inedito, cioè il secondo”

next
Articolo Successivo

Pd, Argentin: “Berlusconi o Di Maio? Il primo è il male minore. I grillini sono pericolosissimi e da curare”

next