Gene Gnocchi nella sua copertina a Di Martedì (La7) presenta “Il primo megafono a banalità incorporata”. La gag prende di mira Di Maio e Di Battista: “È un megafono con già registrata la voce di Di Battista, così non devi neanche far la fatica di dire banalità tue. Se spingi il tasto 1 dice “Vabbè vabbè vabbè vabbè”, se spingi il tasto 2 dice “O-ne-stà O-ne-stà”. Se spingi il tasto 3 dice “La gente è stufa solo Mussolini e De Gasperi chiesero la fiducia”. C’è anche il GPS incorporato così siete sicuri di non sbagliare piazza.