“La motivazione della scelta del presidente Grasso di lasciare il gruppo parlamentare del Pd la capiremo nei prossimi giorni, certo è una scelta che amareggia, non c’è nessun dubbio. Se il tema fosse quello della legge elettorale, sono convinto che avremmo buoni argomenti per spiegare il perché delle nostre scelte”. Così il ministro alle politiche agricole e vicesegretario Pd, Maurizio Martina, ospite a Otto e mezzo su La7, commenta la decisione di Pietro Grasso di lasciare il gruppo Pd del Senato. Sulla vicenda si esprime anche il coordinatore di Mdp, Roberto Speranza: “Non mi sognerei mai di tirare la giacchetta al presidente Grasso, ho rispetto fino in fondo per le sue scelte, anche quella di lasciare un gruppo importante come quello del Pd e ne capirei le ragioni: 8 fiducie in 10 giorni sulla legge elettorale. Le ragioni sono comprensibili, sembrerebbe un giudizio politico sugli ultimi giorni. E’ un chiaro atto politico