“Il teatro Flaiano riaprirà. Beppe Grillo ha acquisito la proprietà, o una parte della proprietà del teatro. E so che lì farà i suoi spettacoli. Di questo sono contento al di là della politica”. Ad annunciarlo è stato l’assessore alla Cultura e vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, durante la presentazione del nuovo sistema “Teatro pubblico plurale” di Roma all’Argentina. “Sono felice”, ha aggiunto, “che Beppe ritorni a fare il suo mestiere, l’attore”.

Nelle scorse ore era stata diffusa la locandina del nuovo spettacolo di Grillo “Insomnia”, in programma per giovedì 23 e venerdì 24 novembre, con “due serate speciali con uno show-happening per soli 150 posti”. La locandina recita: “L’insonnia che tormenta Grillo da 40 anni, lo porta a farsi domande scomode, a interrogarsi sull’ovvio e a trovare risposte azzardate, a diventare il personaggio che tutti conosciamo, raccontata in un work in progress creativo”. E si tratterà, si legge ancora, di “serate evento speciali, per pochi intimi, in cui Beppe e alcuni amici condividono la loro visione del mondo che è e che verrà”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge elettorale, regge il Rosatellum bis: no a tutti gli emendamenti su preferenze e voto disgiunto

next
Articolo Successivo

Elezioni Sicilia, Fava attacca: “Con Micari e Musumeci uomini legati alla mafia”. E fa i nomi di candidati di Pd e Forza Italia

next