The Sims 4, il quarto capitolo del “simulatore di vita” di Electronic Arts che permette ai giocatori di gestire una famiglia di “Sims“, a distanza di tre anni dalla sua uscita per PC arriverà anche sulle console di Sony e Microsoft a partire dal 17 Novembre.

Il gameplay della versione per Play Station 4 ed Xbox One resterà invariato rispetto a quello che negli anni ha conquistato i player su PC e Mac, quindi anche da console i giocatori potranno sbizzarrisi nella creazione delle abitazioni per i propri Sims, svilupparne la carriera, le passioni e le relazioni.

The Sims 4 sarà disponibile su console in due versioni già disponibili per il preorder, la Standard è prenotabile al costo di 49,99 euro, mentre la Deluxe Party Edition a 59,99 euro oltre al gioco base includerà i tre pacchetti Anima della festaNotte in biancoStrepitosi cappelli a forma di animali che danno accesso a luci, oggetti ed abiti da festa.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attacco informatico a Unicredit, cari 400mila correntisti state sereni!

next
Articolo Successivo

Razer Tiamat v2: il produttore di periferiche da gaming rinnova le sue cuffie di punta – FOTO

next