Matteo Renzi vince le primarie del Pd con il 70% dei voti. Nel suo discorso a Roma, dopo aver ringraziato tutti quelli che hanno lavorato alla consultazione, rivendica l’esistenza della comunità del Pd: “Una comunità meravigliosa, non un partito personale, che mi ha sostenuto. Può essere che questo partito abbia un leader forte, lo vedremo. Ma non è il partito di uno solo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, per Renzi tutto secondo copione: nuova incoronazione e avversari azzerati. E ora si può parlare di Gentiloni

next
Articolo Successivo

Primarie Pd, lapsus di Renzi sulle elezioni: “Non sappiamo quando voteremo”. Attacchi agli ex e al M5s

next