“Per fare questo album mi sono ispirato alla figura di Craxi. La politica però non c’entra nulla, mi interessava solamente il lato umano di questo personaggio”. Nella scena rap italiana non è passato inosservato, Young Bettino Story, titolo del nuovo album di Gionni Gioielli.
L’artista veneto a Ilfattoquotidiano.it ha spiegato la scelta e i motivi che l’hanno portato a scrivere un disco ispirato a Craxi. “Penso che sia un simbolo. Rappresenta l’ascesa e la caduta, la fame di soldi e mancanza di scrupoli nell’ottenerli. Rappresenta chi alla fine della festa viene accusato di essere il colpevole principale.” racconta il rapper. Una scelta insolita. “Nel mio primo album da solista avevo fatto una rima su Craxi. Era stata recepita bene dal pubblico e la gente ha iniziata a chiamarmi Young Bettino. Così mi sono informato sul personaggio storico. L’ho scelto come metafora. Ho preso spunto dalla sua vita per raccontare determinate situazioni. Il senso è molto più ampio e tutto questo nel disco verrà fuori”.
Young Bettino Story sarà l’ultimo disco della carriera di Gionni Gioielli. L’artista lo ha annunciato con un post su Facebook spiazzando un po’ tutti i suoi fan. Il primo singolo dell’album, “Mi chiamano Gionni”, è stato pubblicato il 24 febbraio, data non casuale. “Il 24 febbraio del 1934 nacque Benedetto Craxi. Credo che la sua figura rappresenti bene il sentimento del tradimento. Passare dall’essere capo di stato a diventare il nemico pubblico. L’esempio di chi alla fine paga per tutti. Da tutto questo ho preso spunto per ispirarmi e fare questo album” svela Gionni Gioielli.
L’artista però tende a ribadire che la politica non c’entra nulla con l’album. “Non mi interesso e non mi interessa minimamente. Mi sono solo ispirato al personaggio” sottolinea. Al momento il rapper non ha voluto svelare quando uscirà il disco e le persone che saranno coinvolte in questo progetto. “Posso solo dire che il mio ultimo album sarà gratis e verrà caricato su YouTube. Le persone con cui ho scelto di collaborare hanno lavorato direttamente con me dal vivo in studio. Presto vi comunicherò tutto”. Ora non resta che aspettare Young Bettino Story, il prossimo e ultimo album del rapper veneto.
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Arisa ospite di Hidden Singer: “I fan? mi piace che mi seguano per quello che faccio”

next
Articolo Successivo

Motta, un cantautore dopo ‘anni a mangiare Camogli in autogrill’. Finito il tour? ‘Andrò in analisi’

next