“Ha risposto su tutto e abbiamo depositato una memoria. Si dichiara completamente estraneo ai fatti”. Lo ha detto l’avvocato Ivana Anomali, legale di Norberto Confalonieri, il primario ortopedico da giovedì ai domiciliari con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta, che lunedì 27 marzo è stato sentito per circa due ore dal gip di Milano Teresa De Pascale. “Non rispondo su quello che ha dichiarato – ha detto il suo difensore – mi chiede di farvi sapere che sta bene, è tranquillo e sereno e contesta tutti gli addebiti. Ma è rimasto basito e affranto da come i media hanno sbattuto la sua persona come mostro in prima pagina, in particolare da chi lo ha definito ‘spaccafemori‘ come se avesse spaccato volontariamente dei femori alle vecchiette. Le intercettazione vanno lette nel contesto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Tap, le battaglie dei pugliesi vanno oltre i progetti per il sud

next
Articolo Successivo

Brescia, le “iene vegane” si incatenano al mattatoio di Rovato: “Un giorno di vita in più per i bovini”

next