Comprendere meglio la meteorologia. È questa l’intenzione di 3BMeteo e Lifegate, che in occasione della Giornata mondiale della meteorologia lanciano l’hashtag #storiedimeteo per spiegare il vero significato di tempo meteorologico e cosa lo distingue dal clima. Ecco gli 8 punti per consultare le previsioni del tempo con maggiore consapevolezza.

1. Perché festeggiamo la Giornata della meteorologia
La Giornata mondiale della meteorologia si festeggia ogni anno il 23 marzo ed è una delle più antiche ricorrenze istituite dalle Nazioni Unite. Risale al 1971 e vuole ricordare il giorno della fondazione dell’Organizzazione meteorologica mondiale (World meteorological organization, Wmo), il 23 marzo 1950. Un caso di cooperazione internazionale di successo che oggi ci consente di avere previsioni meteo da ogni parte del mondo. Quest’anno il tema sarà “Capire le nubi”.

Ascolta “Giornata mondiale della meteorologia 2017” su Spreaker.

Giornata mondiale del meteo, 8 cose da sapere prima di guardare le previsioni

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eolico nel parco regionale, ambientalisti: “Campania vìola la direttiva Ue per favori a multinazionali”

prev
Articolo Successivo

Amianto a scuola, Osservatorio nazionale: “A 25 anni dalla messa al bando 2400 edifici contaminati”

next