“Stamattina ho avuto il piacere di un colloquio con Matteo Renzi che mi ha cercato e ho parlato con lui, come giusto sia perché è il segretario. Gli ho chiesto, la vediamo solo noi la scissione che c’è già stata in parte del nostro mondo?”. Lo dice Roberto Speranza alla minoranza Pd, un annuncio che genere un mormorio in platea. Se non c’è una “presa di consapevolezza” sarà “normale un nuovo inizio”. “Se il congresso non è il tentativo di rimettere insieme un mondo ma è solo rivincita o plebiscito a me non interessa entrare”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Enrico Rossi: “Se il congresso è una conta noi non ci stiamo”

next
Articolo Successivo

Pd, Emiliano elogia Bersani poi passa all’affondo: “Il Pd ha paura di incoraggiare la legalità”

next