“Ho sostenuto Renzi per il cambiamento ma in questi 1000 giorni io molte volte non ho capito dove voleva andare”. Lo ha detto, dopo la relazione di Matteo Renzi alla Direzione nazionale del Pd, il governatore della Puglia Michele Emiliano. Che formalizza la sua intenzione di candidarsi alla segreteria del partito nel prossimo congresso.  E provoca: “Io escludo che nel tuo ragionamento si possa andare al congresso ad aprile, un congresso ad aprile senza conoscere la legge elettorale, è una di quelle cose che fa rischiare la scissione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Aler Milano, chi è il nuovo presidente Sala: dopo il fallimento per debiti non pagati ora gestirà 72mila case popolari

next
Articolo Successivo

Direzione Pd, De Luca sfotte Di Maio: “Reduce dalla battaglia contro la storia e la grammatica”

next