“Ho sostenuto Renzi per il cambiamento ma in questi 1000 giorni io molte volte non ho capito dove voleva andare”. Lo ha detto, dopo la relazione di Matteo Renzi alla Direzione nazionale del Pd, il governatore della Puglia Michele Emiliano. Che formalizza la sua intenzione di candidarsi alla segreteria del partito nel prossimo congresso.  E provoca: “Io escludo che nel tuo ragionamento si possa andare al congresso ad aprile, un congresso ad aprile senza conoscere la legge elettorale, è una di quelle cose che fa rischiare la scissione”
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Aler Milano, chi è il nuovo presidente Sala: dopo il fallimento per debiti non pagati ora gestirà 72mila case popolari

next
Articolo Successivo

Direzione Pd, De Luca sfotte Di Maio: “Reduce dalla battaglia contro la storia e la grammatica”

next