Sono giorni duri per gli homeless, specialmente nella Capitale, dove un freddo inedito sta facendo emergere il problema della carenza di strutture adeguate ad affrontare situazioni di emergenza. La scorsa notte all’esterno della fermata della metropolitana di piazza Vittorio Emanuele, nel centro di Roma, il Comune e l’Atac hanno messo a disposizione un’entrata per i senzatetto che volevano dormire (da mezzanotte fino alle 5 del mattino e venerdì e sabato dall’1.30 fino alle 5), e ripararsi dal freddo previsto nella Capitale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Livorno, apre la ciclofficina dell’Arci coi migranti. I negozianti: “Tolgono lavoro a noi”

next
Articolo Successivo

Maltempo, ondata di gelo al sud e centro Italia: cinque morti. Collegamenti nel caos

next