Due infarti lo hanno colpito durante le prove per il Concerto di Natale al quale avrebbe dovuto partecipare questa sera all’Auditorium della Conciliazione di Roma. Ma dopo un intervento durato tre ore, perfettamente riuscito, Al Bano Carrisi è fuori pericolo.

E’ stato lo stesso artista, parlando questa mattina con Oggi (settimanale che ha riportato la notizia del malore accusato nel tardo pomeriggio di venerdì 9 dicembre), a rassicurare sulle sue condizioni: “Ora sto bene. Nella notte mi hanno operato. Tre ore di intervento, in semi sedazione. Sentivo tutto quello che dicevano e mi sono morso la lingua: mi veniva da fare battute ma poi ho pensato fosse meglio non distrarli”, ha scherzato. “Se va bene, in un paio di giorni sono fuori. Anche perché ho tante di quelle cose da fare”, aggiunge il cantante che, fra l’altro, è entrato a più riprese nel toto-festival di Sanremo (la lista ufficiale dei Big in gara verrà comunicata da Carlo Conti lunedì sera in diretta su Rai1). Sul problema all’aorta che gli ha causato ben due infarti nel pomeriggio di venerdì (“il primo è stato alle 18, poi un altro e alle 20 ho ceduto e mi sono fatto portare in ospedale”), Al Bano ha scherzato: “Ma tanto è inutile, lassù non mi vogliono. Resto quaggiù“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Greg Lake morto, dopo Emerson se ne va anche la voce degli Elp. Aveva detto che “il rock è finito”

next
Articolo Successivo

Patti Smith commossa per Bob Dylan (assente) alla consegna del Nobel. L’emozione: “Sono molto nervosa”

next