Bombe carta e fumogeni, poi una carica delle forze dell’ordine. Momenti di tensione si sono registrati a Benevento in occasione della visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi per un’iniziativa sul Sì al referendum. A protestare contro le politiche del governo si erano dati appuntamento un centinaio di giovani dei centri sociali provenienti da varie città della Campania. Lo schieramento di polizia ha tenuto i manifestanti ad alcune centinaia di metri dal teatro Massimo, dove è si teneva l’intervento del presidente del Consiglio (nella foto). Dopo alcuni tentativi di forzare i blocchi delle forze dell’ordine, i manifestanti hanno fatto esplodere bombe carta e fumogeni, e ne è seguita una carica delle forze dell’ordine. Il tentativo di forzare il blocco è avvenuto lungo viale dei Rettori, ad alcune centinaia di metri dal teatro Massimo. “Deploro l’inciviltà di chi, avendo un pensiero diverso, la esprime con contrapposizione violenta”, si è scusato Clemente Mastella, sindaco della città. “Pur non annoverando tra le mie fila sostenitori di questa fatta, chiedo scusa a Renzi ed esprimo la mia solidarietà alle forze di polizia, il cui compito costituzionale è stato garantito anche in questa circostanza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Boschi off-limits per la stampa, giornalisti calabresi urlano contro i dirigenti Pd. Il ‘buttafuori’? Un ex grillino

next
Articolo Successivo

Referendum: la qualità della nostra democrazia non dipende dal bicameralismo perfetto

next