Guerriglia in strada a Firenze dopo che il corteo dei ‘No Renzi, No al referendum’ ha provato a raggiungere la Leopolda, sede della kermesse del presidente del consiglio. No Tav, sindacati di base e centri sociali hanno sfidato il divieto della questura a manifestare e hanno provato a raggiungere la vecchia stazione. Dopo l’intervento delle forze dell’ordine che hanno sbarrato loro il passo, la situazione è degenerata in scene di assalti e guerriglia urbana

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Leopolda, scontri a Firenze. La rabbia del sindaco Nardella: “Sfasciare una città è ignobile”

next
Articolo Successivo

Migranti, Papa: “Somme scandalose per salvare le banche, non per la bancarotta dell’umanità. Situazione obbrobriosa”

next