“Un confronto con Napolitano sulla riforma costituzionale? Accetto molto volentieri. Avrei molte cose da dirgli, visto che lo ritengo uno dei massimi responsabili dei disastri commessi negli ultimi anni”. Sono le parole del deputato M5S, Alessandro Di Battista, ospite di Otto e Mezzo (La7) assieme al giornalista Eugenio Scalfari, che commenta: “Dovrebbe incontrare pure il Papa, visto che ha questo desiderio di apparire. Pensi come la tratterebbe bene”. Di Battista aggiunge, rendendosi protagonista di un battibecco con la conduttrice Lilli Gruber: “Spero anche di fare un confronto col ministro Boschi. Un faccia a faccia tra Grillo e Renzi? Ma chi c’è in Parlamento? E’ più che corretto che il presidente del Consiglio accetti un confronto con chi sta in Parlamento: io, Fico e Di Maio siamo disponibili. Forse Renzi teme un confronto con parlamentari più giovani di lui”. “Questo non credo, avete la stessa età”, ribatte Gruber. “Ma come si fa a dire: ‘ Grillo scappa?’” – ribadisce il deputato – “Che toni sono?”. La polemica poi coinvolge lo stesso Di Battista e Scalfari sul reddito di cittadinanza e sulle proposte del M5S. “Siete un movimento che vive sull’equivoco” – osserva il fondatore di Repubblica – “E voi vivete comicamente questo equivoco”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5s, Scalfari vs Di Battista: “Fate ridere. Siete dominati da un comico ricco”. “Non ho nessun padrone”

prev
Articolo Successivo

M5s, Scalfari vs Di Battista: “Perché non ha scelto la sinistra? Ad esempio Berlinguer?”. “Era morto”

next