Ci sono gli stand dei comuni a 5 Stelle, ma anche quelli che invitano ad “annusare meloni”. E poi i tricolori e la trinacria, bandiera della Sicilia. È una platea variopinta ed eterogenea quella di Italia 5 Stelle, la festa nazionale dei grillini andata in onda al Foro Italico di Palermo. Decine di striscioni – da chi chiede “elezioni subito” a chi invece bolla la Xylella come “una truffa” – i fan di Virginia Raggi che scattano foto tra le intercapedini del palco dove è appena passata la sindaca di Roma, e persino chi arriva alla reunion grillina portandosi da casa una sedie pieghevole. E siccome siamo in Sicilia, non manca chi sfrutta la pausa pranzo per addentare un ottimo cannolo di Piana degli Albanesi. Come dire: dai tempi dei cannoli di Totò Cuffaro, di acqua sotto ponti ne è passata parecchia.

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Italia 5 Stelle, vox attivisti: “Proposta di legge più urgente? Reddito di cittadinanza e stretta su migranti”

prev
Articolo Successivo

Italia 5 Stelle, Raggi: “La mia è rivoluzione gentile. Con No a Olimpiadi hanno tremato, No a referendum sarà loro fine”

next