Febbre alta e dolori alle articolazioni: l’atleta indiana Sudha Singh è rientrata dalla partecipazione alle Olimpiadi di Rio con sintomi che fanno pensare ad una infezione da virus Zika. Secondo quanto riportato dall’Hindustan Times la trentenne è stata esaminata dai medici e messa in quarantena: rapidi test hanno escluso la presenza di dengue e chikungunya. Campioni del suo sangue sono stati inviati all’Istituto nazionale di virologia di Pune, che risponderà nel giro di 48 ore.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Olimpiadi Rio 2016, premier giapponese Abe alla cerimonia di chiusura vestito da Super Mario – FOTOGALLERY

prev
Articolo Successivo

Paralimpiadi Rio 2016, il Tas: “Russia fuori da gare”. Rivolta del governo di Mosca: “Cinici, colpo a tutti i disabili”

next