Sono migliorate le condizioni di Luciano Violante, che il 4 agosto è stato ricoverato in rianimazione all’ospedale di Aosta a causa di un malore. L’ex presidente della Camera è stato trasferito in ambulanza alle Molinette di Torino. Sveglio e cosciente, verrà sottoposto a nuovi accertamenti dall’equipe medica del neurologo Paolo Cerrato, responsabile della Stroke Unit, reparto specializzato nella lotta all’ictus. Il quadro neurologico, spiegano i medici, “è oggetto di netto miglioramento”.

Violante si trovava in auto a Cogne, dove era in vacanza, quando alle 8.30 si è sentito male. Le persone che si trovavano con lui hanno dato l’allarme ed è stato trasportato con l’elisoccorso ad Aosta. Qui è stato sottoposto a diversi esami, tra cui Tac e risonanza magnetica encefalica, che non hanno evidenziato lesioni cerebrovascolari significative. In un primo momento le sue condizioni erano apparse gravi, ma nel corso della giornata sono migliorate.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Umbria, il treno passa con le sbarre alzate. Polemica sulla sicurezza ma Rfi precisa: “Norme rispettate”

next
Articolo Successivo

Muos, Riesame ordina il dissequestro del sistema di comunicazioni militari Usa

next