Violentissimi scontri hanno caratterizzato la finale del torneo Alagoano, una serie minore del campionato brasiliano, tra le squadre del Clube de Regatas do Flamengo e il Centro Sportivo Alagoano. La profonda rivalità che ha sempre contraddistinto le due tifoserie è scoppiata in attimi di terrore e scene di violenza brutale al termine del match che ha visto il Clube de Regatas vincere per 1 a 0 grazie a una prodezza dell’attaccante Neto Baiano che ha segnato al 92′. Subito dopo il gol i tifosi avversari si sono riversati sul campo di gioco dando vita ad una rissa gigantesca in cui hanno attaccato giocatori e dirigenti nonostante la presenza massiccia della polizia sugli spalti. Cinque persone sono state ricoverate in ospedale di cui uno in gravi condizioni

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Calcio, Ajax pareggia e sorpasso del Psv Eindhoven: lacrime di gioia per lo scudetto all’ultima giornata

next
Articolo Successivo

Ressa per Ranieri a Roma: “Mai mollare ragazzi”. Tavecchio: “A lui la Nazionale? Difficile strapparlo al Leicester”

next