C’era anche il consigliere comunale forzista Alan Rizzi alla presentazione del candidato sindaco di Milano, Stefano Parisi. Una presenza quantomeno inaspettata, alla luce della pubblicazione dell’intercettazione telefonica agli atti dell’inchiesta tra Silvio Berlusconi e Mario Mantovani mentre si accordavano sulla spartizione delle poltrone dell’Aler. Nel corso della telefonata tra il leader di Forza Italia e l’allora coordinatore regionale forzista, i due fanno riferimento a Rizzi. In particolare è Berlusconi a spiegare di aver convinto Rizzi a restare, spiegando a Mantovani che “bisognerà trovare un lavoro al fratello“. Nessun imbarazzo per Alan Rizzi, che spiega che non c’è stata alcuna contropartita: “Solo la dimostrazione che sono sempre nei pensieri del presidente

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Caserta, appalto da 1,5 milioni per ristrutturare asilo: indagato consigliere regionale pro De Luca e un parroco

prev
Articolo Successivo

Street art, il giudice su condanna AliCè per imbrattamento: “Il valore dell’arte non è un parametro”

next