Se la Spagna tornasse a votare ora, Podemos diventerebbe il secondo partito del paese superando il Psoe, secondo un sondaggio Cis, Centro de Investigaciones Sociológicas, reso pubblico oggi. Il Partito Popolare del premier uscente Mariano Rajoy rimarrebbe primo con il 28,8%, un risultato identico a quello ottenuto alle politiche del 20 dicembre.

Podemos salirebbe al 21,9%, contro il 20,66% ottenuto alle politiche, e supererebbe i socialisti di Pedro Sanchez, in calo dal 22,01% al 20,5%. Ciudadanos di Albert Rivera subirebbe una leggera flessione, dal 13,9% al 13,3%.

Il sondaggio è stato realizzato dal 2 all’11 gennaio. Le politiche del 20 dicembre hanno eletto un congresso dei deputati frammentato e creato una situazione di difficile governabilità. Sanchez è stato incaricato martedì da re Felipe di tentare di formare il nuovo governo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attentati Parigi, il racconto della donna che denunciò Abaaoud: “Pianificava altri attacchi. Dovevo fermarlo”

next
Articolo Successivo

Germania, “Isis progetta attentato al Checkpoint Charlie”: arrestate tre persone

next