“Stiamo assistendo a una cosa pericolosissima: stiamo parlando di sicurezza nazionale e il nome di Carrai è quantomeno inopportuno”. Angelo Tofalo, deputato M5S, terminata la seduta del Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, convocato oggi proprio per discutere dell’ipotesi d’incarico all’imprenditore fiorentino da parte del governo, boccia la scelta di Renzi di nominare un suo fedelissimo. “Ricordiamo che – spiega – è l’amico che a Renzi pagava l’affitto della casa a Firenze e che ha cercato di infilare nella legge di Stabilità un emendamento per bypassare la procedura di Via per l’aeroporto di Firenze. Quindi stiamo parlando di una persona inaffidabile che non ha le competenze specifiche sulla cybersecurity. E, inoltre il Copasir, – continua Tofalo – non è a conoscenza di nulla: stiamo assistendo a qualcuno che sta cercando di metter le mani su 150 milioni di euro“. “Oggi il ministro Boschi ha difeso la scelta del governo di avvalersi di un consulente? La gente deve capire che questa persone metterà le mani su informazioni sensibilissime e segrete. Noi come M5S abbiamo chiesto che il presidente Renzi venga a riferire al Copasir cosa sta architettando, credo sia un suo dovere. C’è il rischio di creare servizi segreti deviati”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforme, Renzi al Senato: “Resteranno nella storia d’Europa. Al referendum vedremo con chi starà il popolo”

next
Articolo Successivo

Unioni civili, emendamento cattolici Pd: “Fino a 12 anni per chi ‘organizza’ utero in affitto, anche se all’estero”

next