Copertina di Maurizio Crozza che apre la nuova puntata di Dimartedì, su La7, commentando l’allarme terrorismo a Milano e a Roma. E imita il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Non sono andato alla Prima della Scala perché l’intelligence da giorni mi aveva avvertito che c’erano persone pericolose. E aveva ragione perché poi effettivamente Renzi ci è andato“. Crozza torna nei suoi panni e osserva: “Alla Scala la paura era così evidente che anche Daniela Santanchè, per il timore di attentati, si è camuffata da albero di Natale. Però pare che nella notte l’Isis abbia rivendicato la scelta del vestito della Santanché. A Roma per il Giubileo è andata ancora peggio: più di 2500 militari. Non c’erano così tanti soldati dai tempi di Cesare. A Roma” – continua – “hanno anche istituito la No Fly Zone. Babbo Natale quest’anno dovrà passare per le fogne. Sarà la prima slitta nella storia trainata da nutrie. Cari bambini di Roma, quest’anno i regali sciacquateli”. E aggiunge: “Stamattina i fedeli a San Pietro erano la metà del previsto: solo 50mila. Di solito c’è più gente che fa Bertone sul terrazzo. Gli albergatori dicono che ci sono meno prenotazioni rispetto all’anno scorso. Tirava più un pelo di Marino del Giubileo“. Il comico si cala nelle vesti di papa Francesco e poi commenta il trionfo del Front National in Francia: “E’ sempre così. Quando la gente ha paura, corre sempre a destra. E’ come per la toilette nei locali pubblici: ti stai cagando addosso, vai in fondo a destra e non sbagli mai. Ha vinto Marine Le Pen, ma anche la nipote. Bastava ci fosse scritto Le Pen e gente votava, anche Le Pen stilografiche. Anche su internet c’era un passaparola pazzesco, tra lo spam giravano mail “Enlarge your Le Pen”. Le due Le Pen sono contro l’immigrazione, la Nato e l’Euro. Sono favorevoli a Putin, all’industria bellica e alla reintroduzione della pena di morte mediante ghigliottina. A distanza di 230 anni, siamo arrivati all’Involuzione Francese“. Crozza imita quindi il leader della Lega Matteo Salvini: “Perché non produciamo anche noi ghigliottine padane? Ghigliottine fatte da gente perbene, secondo la nostra tradizione, con lame brianzole. Non con le lame dei cinesi che si rompono dopo due teste ghigliottinate! Lame padane, fatte per durare. Ghigliottine di ghisa!“. Crozza infine cita Donald Trump (“vuole bloccare musulmani e chiudere internet. Più che i ‘fondamentalisti islamici’ temo i ‘fottutamente isterici’“) e chiosa: “Due anni fa Renzi vinceva le primarie Pd. C’è da festeggiare, perché è l’unica volta ha vinto delle elezioni. Nel Pd hanno già deciso come commemorare l’evento: faranno un minuto di sinistra

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scanzi a Serra: “Non c’è solo rottamazione di Renzi, ma anche M5S”. “Gretto e sospettoso”

next
Articolo Successivo

Salva banche, Salvini: “Che cacchio fanno tutto il giorno in Bankitalia? Prendono stipendi della madonna”

next