Prendi un volo Alitalia per Milano? Bene, in regalo hai due biglietti per Expo. Ultime settimane per visitare l’esposizione, i ticket van via in ultra saldo. L’iniziativa della compagnia aerea si aggiunge a quelle dei mesi scorsi, quando i numeri degli ingressi erano ben al di sotto delle aspettative e il commissario unico Giuseppe Sala se n’è inventata di ogni per dare ai dati un aiutino: dai ticket serali in omaggio a chi arrivava in auto ai parcheggi del sito agli ingressi gratuiti per tutto agosto a pensionati e a lavoratori a basso reddito. Chi invece era alla ricerca di uno sconto ha invece puntato sulle offerte online di siti come Groupon, si è fatto socio Coop, o ha fatto fuori un po’ di punti fragola dell’Esselunga.

Ora ai tornelli la gente fa lunghe code. I numeri degli ingressi sono saliti fino ai 4,3 milioni di settembre, stando ai dati ufficiali forniti da Expo. E a chi sta in fila si aggiungono pure i beneficiati dell’ultima ora, che dalla hostess Alitalia-Etihad hanno ricevuto una busta con dentro due biglietti a data aperta da 39 euro l’uno. Più un invito a visitare il padiglione della compagnia aerea, che è “official global airlines carriers dell’Expo Milano 2015”. Gli omaggi vengono consegnati in questi giorni ai passeggeri di Alitalia che atterrano a Milano Linate e a Milano Malpensa, oppure che fanno il check-in a Roma.

Secondo quanto la compagnia fa sapere a IlFattoQuotidiano.it, il tutto è frutto dell’accordo di partnership con Expo, che tra le altre cose ha messo a sua disposizione circa 150mila biglietti: “In parte sono stati venduti, in parte sono stati offerti in omaggio a chi comprava un biglietto aereo in agenzia, sul web o attraverso il call center, secondo modalità di volta in volta concordate con Expo”. E ora che l’esposizione ha i giorni contati, siamo alla volata finale anche con la distribuzione dei ticket in aeroporto. Nella speranza che gli omaggi non pesino troppo sui conti di Expo, visto il flop non più recuperabile dei primi mesi. Per il resto, l’augurio non può che essere uno: fare “una piacevole esperienza a Expo”, come da invito Alitalia. Code permettendo.

@gigi_gno

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Expo 2015, disabile chiede assistenza 10 giorni prima ma percorrere 300 metri è un’odissea: “Io, preso per i fondelli”

prev
Articolo Successivo

Expo 2015, hai visto che successo?

next