Dopo le accuse a Lucio Barani di mimare un rapporto orale, il gruppo M5S al Senato denuncia per “atti osceni” un altro senatore verdiniano del gruppo Alleanza liberalpopolare autonomia (Ala). In un video postato sul proprio sito Fb, i senatori M5S accusano stavolta Vincenzo D’Anna di aver mimato un altro gesto osceno all’indirizzo della senatrice Barbara Lezzi (alzare e abbassare le braccia in zona inguinale, ndr). D’Anna si è difeso: “Io l’ho fatto sette-otto minuti dopo quello di Barani. Io mimavo quello che faceva la senatrice Lezzi prima – si giustifica – Era lei che provocava Barani, facendo su e giù con le braccia verso… verso… la sua parte. E tirava fuori la lingua. E poi c’era un altro senatore grillino… non mi ricordo come si chiama… uno con la barba e senza capelli che teneva le dita aperte… Ha presente il gesto? Ti faccio un culo così?”. Il gesto “inguinale” di D’Anna, ripreso dal Tgla7, è apparso anche sul blog di Grillo

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Senato, Fassina: “Verdini non è il mostro di Lochness? Infatti è reale”. D’Attorre: “Sintomo degenerazione Pd”

prev
Articolo Successivo

“Venduti, vecchi, falliti”, lite sul malloppo di An: la contestazione dei militanti di Forza Nuova

next