Luigi Zingales si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Eni. Lo comunica la società ringraziando l’economista “per il fattivo contributo dato in questi mesi”. “Cari colleghi – si legge nella lettera di dimissioni – comunico le mie irrevocabili dimissioni da consigliere, effettive dal ricevimento della presente lettera, per non riconciliabili differenze di opinione sul ruolo del consiglio nella gestione della società”. Il consiglio di amministrazione della società pubblica informa quindi che “procederà alla sostituzione del consigliere dimissionario ai sensi di legge”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Enigate

di Claudio Gatti 15€ Acquista
Articolo Precedente

Crisi greca, Fmi: “Mai chiesto a tour operator Usa di non pagare gli hotel”

next
Articolo Successivo

Banche, People’s bank of China oltre il 2% di Monte dei Paschi e Unicredit

next