I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco (Napoli) hanno arrestato una dozzina di persone ritenute appartenenti al clan camorristico D’Amico, gruppo storicamente egemone nel rione Conocal di Napoli e attualmente in conflitto con il gruppo De Micco per il controllo delle attività criminali nell’area. Nel corso delle indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, sono stati ripresi i raid che documentano le incursioni intimidatorie, gli spari per le strade, la risposta al fuoco delle giovanissime vedette armate. Le accuse nei confronti degli arrestati sono di tentato omicidio, sequestro di persona, porto e detenzione di armi da sparo, tutto aggravato dal metodo mafioso

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torino, incendio in casa: muoiono due anziani. “Invalidi, non potevano muoversi”

next
Articolo Successivo

Federico Barakat, la mamma: ‘Ucciso dallo Stato, ma tutti innocenti per la Cassazione’

next