Dal palco del convegno sulla difesa della famiglia tradizionale, tenutosi a Milano, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, promette di rilanciare con un secondo appuntamento in occasione di Expo, facendosi beffa delle opposizioni che lo avevano criticato proprio sull’utilizzo del logo Expo nella locandina dell’evento. A prendere parola è anche Mario Adinolfi, direttore del quotidiano La Croce ed ex deputato del Pd, che sulla presenza di numerosi dem fuori dall’Auditorium per protestare contro il convegno, dice che “nel Pd ci sono sempre state sensibilità differenti”   di Alessandro Madron

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Convegno sulla famiglia a Milano, incursione di uno studente fischiato e cacciato

prev
Articolo Successivo

Rebibbia, il teatro per le detenute rischia di morire: “Ci servono fondi, aiutateci”

next