A causa di uno sciopero di otto ore proclamato dal sindacato Orsa per venerdì 24 ottobre, i treni delle Ferrovie dello Stato potranno subire ritardi e cancellazioni dalle 9 alle 17. Trenitalia comunica che saranno assicurati i servizi minimi di trasporto e, in particolare, nel trasporto locale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Le Frecce circoleranno regolarmente.

Trenord avverte che i treni regionali e suburbani potranno subire variazioni e cancellazioni, mentre il Malpensa Express e il collegamento Malpensa Aeroporto – Bellinzona sarà effettuato con autobus sostitutivi.

Disagi anche per chi viaggia sui mezzi pubblici a causa di un’agitazione nazionale proclamata dal sindacato Usb, con modalità differenti città per città.

Roma
Servizio di trasporto Atac è garantito da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, sono a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, nella notte tra giovedì e venerdì potrebbero subire interruzioni le linee notturne da N1 a N27 e la linea 913. Nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 possibili interruzioni per le linee metro A-B/B1 e linee 8-115-301 e 913.

Milano
I mezzi ATM possono subire disagi dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio.

Bologna
I trasporti TPER dei bacini di servizio di Bologna e Ferrara (bus e corriere), sono a rischio dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio. Negli orari di sciopero, i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Programmi tv stasera, Telefatto: Servizio Pubblico, Diaz e X Factor

next
Articolo Successivo

Programmi tv stasera, Telefatto: Tale e Quale Show, Il Segreto e Bake off Italia

next