WesleySneijder mette in guardia i compagni dell’Olanda a poche ore dalla sfida contro la Costa Rica nei quarti di finale del Mondiale: “I nostri avversari hanno tanti tifosi al seguito e sono davvero una buona squadra“. Gli Oranje sono reduci dalla vittoria in extremis contro il Messico negli ottavi, gara raddrizzata proprio da una rete dell’ex interista nel finale.

A rafforzare il pensiero di Sneijder ci pensa Arjen Robben: “Se non fossero una squadra competitiva – sottolinea il giocatore del Bayern Monaco – non avrebbe chiuso al primo posto il girone con Uruguay, Italia e Inghilterra e non avrebbe superato gli ottavi di finale contro la Grecia. Ma noi, come al solito, siamo molto fiduciosi“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Brasile 2014, allarme influenza per la Germania: in 7 a rischio per la Francia

prev
Articolo Successivo

Quarti finale mondiali 2014, Deschamps: “Germania? Il passato non conta”

next