Gentilissimo Consigliere Della Regione Veneto Piergiorgio Cortelazzo,

Sono il Dott. Luca Faccio da Bassano del Grappa Vicenza.

Mi occupo di tematiche Socio – Politiche con particolare attenzione alla disabilità.

Le scrivo per chiederle se ritiene giusto che la Regione Veneto sprechi 197.000€ per il progetto “Aiutati” che secondo l’ assessore ai servizi sociali Remo Sernagiotto servirebbe per sensibilizzare la collettività verso il mondo della disabilità .

Visto che anche lei come me ha una disabilità di tipo motorio e per spostarsi usa la sedia a rotelle, non crede sia il caso di destinare i 197. 000€ per esempio per l’eliminazione delle barriere architettoniche?

Come ho scritto nella lettera che ho inviato al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, le persone disabili quando escono di casa non sono sprovvedute, se sono in grado di guidare ed arrangiarsi si arrangiano appunto, altrimenti escono accompagnate, e se per caso avessero bisogno di un aiuto imprevisto da parte dei passanti possono sempre chiamarli e chiederlo, delle luci da accendere (per un servizio civico ovviamente volontario e non certo obbligatorio) che costano 197.000€ sono decisamente uno spreco!

Anche perché tale progetto è stato già respinto dai Comuni perché ritenuto un progetto inutile, per tanto le chiedo cortesemente di intervenire in modo deciso affinché tale progetto non si concretizzi .

In attesa di una sua risposta scritta, che verrà pubblicata qui nel mio blog la ringrazio anticipatamente.

Cordiali Saluti.

Per segnalare la vostra storia scrivete a: raccontalatuastoria@lucafaccio.it

 

A parole nostre - Sogni, pregiudizi, ambizioni, stereotipi, eccellenze: l'universo raccontato dal punto di vista delle donne. Non solo per le donne.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carceri, sovraffollamento: “In Europa solo la Serbia peggiore dell’Italia”

next
Articolo Successivo

Irlanda del Nord, il parlamento cede alla Chiesa e dice no ai matrimoni gay

next