Emilio Del Bono (Pd) è il nuovo sindaco di Brescia. Ha vinto di tredici lunghezze sul sindaco uscente Adriano Paroli (Pdl), un risultato che va oltre il previsto e che premia, a detta dei sostenitori del neosindaco bresciano “cinque anni di opposizione seria e costruttiva” oltre al “lavoro costante fatto sul territorio”. Emilio Del Bono ha promesso un cambio di rotta nel modo di fare politica, nel modo di amministrare: “sarò il sindaco di tutti – ha detto – e come ho sempre fatto starò tra la gente cercando di dare risposte anche quando sarebbe più facile tacere”. Ha anche preso un impegno concreto: “Faremo il bilancio di previsione e fin da subito prevederemo la bonifica per la scuola Deledda”. Il giardino della scuola è infatti inquinato dal Pcb, conseguenza di anni di inquinamento prodotto dalla Caffaro in 50 anni di attività. Ai suoi assessori chiederà di “stare con i piedi per terra e di lavorare pensando al difficile momento che tutto il Paese sta attraversando”   di Alessandro Madron

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Ballottaggio Roma, Alemanno: “Sconfitti. Male tutto il centrodestra, serve riflessione”

prev
Articolo Successivo

Elezioni Roma 2013, Marino: “Sarò il sindaco di tutti”

next