Emilio Del Bono (Pd) è il nuovo sindaco di Brescia. Ha vinto di tredici lunghezze sul sindaco uscente Adriano Paroli (Pdl), un risultato che va oltre il previsto e che premia, a detta dei sostenitori del neosindaco bresciano “cinque anni di opposizione seria e costruttiva” oltre al “lavoro costante fatto sul territorio”. Emilio Del Bono ha promesso un cambio di rotta nel modo di fare politica, nel modo di amministrare: “sarò il sindaco di tutti – ha detto – e come ho sempre fatto starò tra la gente cercando di dare risposte anche quando sarebbe più facile tacere”. Ha anche preso un impegno concreto: “Faremo il bilancio di previsione e fin da subito prevederemo la bonifica per la scuola Deledda”. Il giardino della scuola è infatti inquinato dal Pcb, conseguenza di anni di inquinamento prodotto dalla Caffaro in 50 anni di attività. Ai suoi assessori chiederà di “stare con i piedi per terra e di lavorare pensando al difficile momento che tutto il Paese sta attraversando”   di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ballottaggio Roma, Alemanno: “Sconfitti. Male tutto il centrodestra, serve riflessione”

next
Articolo Successivo

Elezioni Roma 2013, Marino: “Sarò il sindaco di tutti”

next