Collettivi, femministe e studenti romani si sono radunati stamattina in piazza di Campo de’ Fiori per ricordare Giorgiana Masi, la ragazza uccisa da un proiettile delle forze dell’ordine, il 12 maggio 1977, in un corteo che celebrava la vittoria del referendum per il divorzio. Quest’anno la manifestazione per la Masi non è stata autorizzata dalla Questura di Roma, a causa della presenza, in concomitanza, della marcia antiabortista del “popolo pro-life. Un centinaio di ragazzi ha sfidato il divieto, manifestando di fronte alla statua di Giordano Bruno (tra cori e “dimostrazioni” anticlericali) e organizzando un corteo che si è fermato a Ponte Garibaldi, nel luogo in cui Giorgiana Masi è stata freddata  di Tommaso Rodano

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Picconatore Milano, dimesso un ferito. Lega contestata al Niguarda

prev
Articolo Successivo

A Roma sfila la ‘Marcia per la vita’, il Papa: “Garantire protezione giuridica embrione”

next