Assalto dei cronisti all’Hotel Saint John di Roma per il primo meeting degli eletti del Movimento 5 Stelle. I neo-parlamentari arrivano alla spicciolata e, chi più chi meno, tutti rispettano la regola del silenzio imposta loro da Beppe Grillo. Come Marta Grande, eletta nel Lazio e considerata dai più come papabile presidente della Camera dei deputati, che sfugge a ogni domanda e tira dritto guadagnando la hall dell’albergo. Più spigliato Marco Baldassarre, ex operaio eletto in Toscana: “Siamo qui per conoscerci. Grillo? Forse arriverà domani”. Ma le domande sono altre e riguardano l’immediato futuro politico: se ci sarà un governissimo e quale sarà l’atteggiamento del movimento di Grillo in Parlamento. “Questo stallo sta giovando tantissimo all’Italia e soprattutto al Partito democratico – si lascia sfuggire Riccardo Fraccaro, eletto in Trentino Alto Adige – E’ in atto un processo di rinnovamento molto interessante e noi siamo gli agenti di questo cambiamento” di Lorenzo Galeazzi e Giulia Zaccariello

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

FattoTv, risiko Pd-M5S tra premier e alleanze. Riguarda lo speciale con Fassina

prev
Articolo Successivo

M5S, neodeputati in Parlamento: “C’è tanto lavoro da fare”

next