Ho già espresso la mia opinione sul Nobel per la pace assegnato all’Unione europea e non intendo qui ripetermi.

Vorrei invece invitarvi a seguire la cerimonia di premiazione in diretta streaming o a rivederla sul sito web creato per l’evento o su Europe by Satellite (EbS). Il premio verrà consegnato a Oslo lunedì 10 dicembre, diretta dalle 13:00.

Come tutti i vincitori, l’Unione europea lo riceverà dal presidente del comitato norvegese per il Nobel. L’UE sarà rappresentata dal presidente del Consiglio europeo (Herman Van Rompuy), dal presidente della Commissione europea (José Manuel Barroso) e dal presidente del Parlamento europeo (Martin Schultz). La tradizionale “Nobel lecture” sarà pronunciata a nome dell’Unione dai presidenti Van Rompuy e Barroso

Alla delegazione ufficiale che si recherà a Oslo per ricevere il premio parteciperanno anche i quattro giovani vincitori del concorso online organizzato dall’UE. La sedicenne italiana Elena è una di loro.

Troverete tutte le informazioni, anche su dove e quando festeggiare dal vivo l’evento, sul sito della rappresentanza della Commissione europea in Italia.

Per finire, vi invito anche ad inserire la colomba della pace sul vostro account Facebook o Twitter. Potrete farlo a partire da qui.

 

Disclaimer: Come riportato nella bio, il contenuto di questo e degli altri articoli del mio blog è frutto di opinioni personali e non impegna in alcun modo la Commissione europea.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Grecia svende, tensione (commerciale) tra Usa, Germania e Russia

next
Articolo Successivo

Elena, il Nobel per la Pace e l’Unione Europea

next