Un ufo a Parigi? Se lo chiede il presidente uscente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, che dopo aver fotografato un topo nella metropolitana milanese chiedendosi se poteva essere più dannoso di un grillo, volge lo sguardo al cielo e immortala una luce che posta su Twitter. Il Celeste, che ultimamente ha organizzato anche concorso a premi sul social network che ha visto la consegna al suo 40milesimo follower di un maglione,  dodici ore fa postava questo tweet: “+++ UN UFO A PARIGI? Ho visto questa cosa nel cielo. Si muoveva. L’ho fotografata, poi è scomparsa +++”.  Il politico del Pdl, costretto a formare una nuova giunta dopo l’ultimo di una serie di scandali, è a Parigi per il Bie, l’Ufficio Internazionale delle Esposizioni che organizza le Esposizioni Universali e internazionali (Expo). 

Sul social network, su cui il governatore è attivissimo, non sono mancati i commenti anche ironici e oltre 200 retweet. Suzukimaruti scrive: “formigoni è scomparsa? Allora sappiamo cos’è: le ricevute dei tuoi viaggi”, Federico Taddia  gioca con le parole ricordando proprio la storia del FORmaglione: “Il FORmalieno”. Francesca Stefano ironizza: “Può stare tranquillo presidente, tanto l’ufo cercava forme di vita intelligenti”. Ai commentatori si è aggiunta anche la ex consigliera regionale Nicole Minetti: “Ora @r_formigoni vede anche gli #ufo. Annnamo bene”. L’ipotesi di tale Tany è tranciante: “@r_formigoni non sapevo avessero aperto anche i Coffee Shop in Francia….mi fa piacere…”. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Aggressione al ghetto, telecamere di sorveglianza davanti alla scena

next
Articolo Successivo

Corruzione, il generale Pollari ex Sismi indagato a Napoli

next