L’Aula della Camera riprenderà l’esame del ddl intercettazioni nella settimana tra il 18 ed il 22 giugno. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo su richiesta del Pdl. La riunione era in programma per definire appunto il calendario dei lavori alla Camera. 

Il Pdl ha indicato l’esame del provvedimento come prioritario dopo che il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha fatto presente che le materie da trattare erano moltissime (4 decreti legge, 13 proposte di legge, diverse autorizzazioni all’uso delle intercettazioni) e che quindi era necessario scegliere tra i provvedimenti da esaminare. Il disegno di legge sulle intercettazioni era rimasto “congelato” dal 6 ottobre scorso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Charles Taylor, il carcere è per sempre

prev
Articolo Successivo

Dell’Utri, nuovo processo per concorso esterno al via il 18 luglio

next