Nel giorno dei ballottaggi delle elezioni amministrative, il capogruppo del Pdl alla Camera, l’ex piduista Fabrizio Cicchitto,  mette in collegamento l’attentato alla scuola di Brindisi al “fenomeno Grillo”. La bomba che ha provocato la morte della giovane Melissa Bassi, afferma Cicchitto, ha “effetti destabilizzanti in un momento assai delicato”. Questo perché “l’eventuale rapporto terrorismo-recessione-antipolitica può provocare conseguenze molto negative sulla tenuta della democrazia nel nostro Paese”. Di conseguenza, è il ragionamento dell’esponente berlusconiano, “non si può civettare e giocare con fenomeni come quelli di Grillo”. 

Il movimento Cinque stelle, protagonista di un exploit elettorale al primo turno, corre al ballottaggio in diversi comuni, il più importante dei quali è Parma, dove il candidato Federico Pizzarotti ha raccolto il 19,47% al primo turno e sfida l’esponente del Pd Vincenzo Bernazzoli, forte del 39,2%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matrimoni gay. Fornero dice no, ma “attenzione ai diritti delle persone”

next
Articolo Successivo

Terrorismo. Napolitano invoca “coesione sociale” per ricordare Massimo D’Antona

next